RisoTesta partecipa alla #cenasospesa della Fondazione Specchio dei Tempi

Anche RISOTESTA ha aderito all’iniziativa #cenasospesa della Fondazione Specchio dei Tempi, che ogni sera, grazie all’impegno di una ventina di cuochi torinesi che hanno risposto all’invito di Carlo Ricatto di Bricks, assicura un piatto caldo per il personale sanitario di vari ospedali torinesi.

Varata nei primi giorni dell’emergenza, l’iniziativa è sostenuta da una raccolta fondi e dalla catena di solidarietà a cui hanno risposto aziende di tutta la regione.

La storica azienda agricola Cascina Grampa di San Pietro Mosezzo (NO), da una ventina d’anni guidata da Giovanni Testa che con Torino ha un forte legame, ha deciso di inviare una fornitura del suo Carnaroli (una delle tre varietà prodotte da RISOTESTA), riso versatile dall’ottima tenuta in cottura e dalle notevoli caratteristiche qualitative e nutrizionali. L’azienda alle moderne tecnologie sta affiancando la lavorazione mediante un mulino ad acqua ed antichi macchinari, alcuni risalenti al ‘600, nell’intento di garantire la massima integrità dei chicchi.

Ora sta potenziando il suo servizio di spedizioni online in tutta Italia, proponendeo  anche un box degustazione con confezioni da 500 gr o da 1 Kg. delle tre varietà: riso Apollo, gustoso aromatico (normale e integrale), riso Baldo, prodotto di punta e ideale per risotti morbidi, e Carnaroli, una delle più utilizzate nella ristorazione (gli ultimi due disponibili nella varietà normale e Riserva).

Informazione e acquisti nel negozio online  www.risotesta.it

Con la speranza di poterVi ospitare presto in cascina per conoscere da vicino luoghi, tecniche e persone che danno vita a RISOTESTA. Le risaie, centinaia di ettari, separati da esili argini, coperti da un sottile velo d’acqua a proteggere i teneri germogli di riso dai rigori delle fresche notti primaverili, stanno per essere allagate e “il mare a quadretti” descritto anche da Sebastiano Vassalli è uno spettacolo!