MILANOFLAMENCOFESTIVAL 2019 12° edizione dal 21 al 28 giugno 

PICCOLO TEATRO STREHLERTeatro d’Europa e altri luoghi

con il Patrocinio del Comune di Milano
il sostegno di Ministerio de Cultura y Deporte de España,
la collaborazione di Extenda – Agencia Andaluza de Promoción Exterior,
Ente Spagnolo del Turismo e Instituto Cervantes

UNA CORNICE DI FAMA MONDIALE PER UN’ARTE PATRIMONIO DELL’UMANITÀ

Identità’: la libertà di essere. Un ricco ed emozionante programma tra spettacoli e attività parallele per celebrare l’universo femminile, le sue sfaccettature, i molteplici punti di vista, indipendentemente dall’identità di genere.

Un tributo sentito e rispettoso alla figura femminile affidato a tre affermati artisti e alle rispettive compagnie: tre sensibilità, tre differenti stili per avvicinarsi ed addentrarsi in questo mondo.

Flamenco, danza spagnola e contemporanea si daranno la mano e brilleranno, tra tradizione, modernità e provocazione, per offrire al pubblico tre modi di sentire, vivere e interpretare il flamenco in linea con il nostro tempo.

Il prestigioso Piccolo Teatro Strehler di Milano – Teatro d’Europa si conferma palcoscenico principale per gli spettacoli programmati e alcune delle attività parallele.

Le compagnie ospiti sono capitanate da un grande ritorno: MANUEL LIÑÁN, Premio Nacional de Danza, accompagnato in questa occasione da un cast d’eccezione: Manuel Betanzos, Jonathan Miro, Hugo Lopez, Miguel Heredia, Victor Martin (in prestito dal Balletto Nazionale di Spagna) e Daniel Ramos (in prestito da il balletto nazionale di Spagna). Liñán presenterà la sua ultima coraggiosa e provocatoria produzione: VIVA!. Una sfida ai rigidi codici del flamenco sull’appartenenza di genere, un significativo e rispettoso tributo alla figura della Mujer Bailaora.

MARÍA MORENO: giovane protagonista della scena nazionale e internazionale, recentemente insignita del Premio Gilardillo Artista Rivelazione nell’ultima edizione della Bienal de Flamenco de Sevilla. Per la prima volta in Italia, presenterà DE LA CONCEPCIÓN, la sua ultima creazione diretta da Eva la Yerbabuena e Andrés Marín.

PATRICIA GUERRERO, nuova rappresentante della generazione più influente di giovani creatori, presenterà un’opera molto attuale. DISTOPIA è un capolavoro che unisce flamenco, contemporaneo, neoclassico e note di canto lirico.

EL DUENDE DESNUDO è il titolo della mostra in loop dell’artista Juraj Horniak, una proposta con cui il fotografo, illustratore e pubblicitario slovacco mira a scoprire quel “essere misterioso che vive nel cuore del flamenco, che tutti provano, ma nessuno sa come spiegare”.

SPETTACOLI presso TEATRO STREHLER

25 giugno 2019 Manuel LIÑÁN & Friends  ¡VIVA! – Prima Europea – Piccolo Teatro Strehler

26 giugno 2019 Compagnia MARIA MORENO  “DE LA CONCEPCIÓN” – Prima Europea  Piccolo Teatro Strehler

28 giugno 2019 Compagnia PATRICIA GUERRERO DISTOPÍA – Piccolo Teatro Strehler per info dettagliate: www.puntoflamenco.it    https://www.facebook.com/milanoflamencofestival/

Orgazzazione e direzione artistica  Maria Rosaria Mottola per PUNTOFLAMENCO 

Associazione Culturale, Via Carlo Farini 55, Milano infotel: 339.8955996