“I segreti della piccola Ca’ d’Oro”

Il libro, edito dalla casa editrice Angolazioni, primo romanzo di Giorgio Ronny Lucchi, nato a Crema nel 1953, è stato presentato a Crema presso l’ex Chiesa di Santa Maria di Ripalta.

Dopo gli studi, ha vissuto dieci anni a Venezia facendo il cameriere (dove è ambientato il romanzo) e dove ha conosciuto parecchi personaggi famosi (attori, artisti ecc.). Ritornato nella città natale, ha gestito diversi locali, tra i quali il famoso American Bar, salotto di Crema. E’ chiamato scrittore di vita. Ha scritto quaderni terapeutici utili a sé stesso e forse agli altri: Riflessioni e pensieri intimi per la vita, Io e la Dogaressa, Io e il Maestro.  Ha cominciato a scrivere  per combattere la malattia che lo aveva colpito, donando tutti i ricavati alla LILT (Lega Italiana Lotta contro i Tumori).

La storia a sfondo noir, si svolge a Venezia in una locanda, in un antico palazzo. La piccola Cà D’Oro, nasconde gelosamente molti segreti, svelati a poco a poco da due locandiere d’altri tempi che narrano, conducendoci nel tessuto di una trama ricamata con affettuosa nostalgia, di un potente gerarca del periodo fascista, di feste notturne sfarzose e intriganti, di un’ elegante e bellissima donna ebrea, figlia di un Conte e raccontano, senza volerlo, della loro semplice vita, in cui niente è come sembra… 

Questo è il suo primo vero romanzo. Sta già lavorando al secondo.