Orto e Floramundi di Donnafugata 

Dal 16 maggio al 22 luglio Villa Necchi Campiglio a Milano ospita la mostra a cura del FAI – Fondo Ambiente Italiano “Inseguendo Donnafugata”. Le“Illustrazioni di Stefano Vitale, il vino e la Sicilia”, un dialogo tra arte, musica, vino e letteratura, alla scoperta dei capolavori che danno vita alle etichette Donnafugata, vere e proprie opere d’arte, che rappresentano uno stile e un modo di essere. Per maggiori informazioni: http://bit.ly/InseguendoDonnafugata

Dopo la mostra l’appuntamento è con SICILY LOVE, da:

Orto, Erbe e Cucina,  in via Gaudenzio Ferrari, con il più ampio ventaglio di erbe aromatiche da assaggiare, conoscere, annusare e acquistare. Qui fino al 2 settembre, prosegue l’evento dal titolo “Orto e Floramundi di Donnafugata“, per celebrare la passione per la Sicilia.

Il sound di sottofondo è quello di Donnafugata wine and music-un progetto che nasce nel 2002 da un’idea di José Rallo e del marito Vincenzo Favara, appassionati di jazz e musica brasiliana. Ogni vino è abbinato a un brano musicale che accompagna le sensazioni della degustazione.

Non manca il sound del cantautore palermitano Alessio Bondi, vincitore di moltissimi premi. Nel suo mondo musicale vivono atmosfere d’infanzia, profonde e dolci, poetiche e surreali, dipinte da un blues primordiale, un folk intimo. É stato definito una via di mezzo tra Rosa Balistreri e Jeff Buckley. L’allestimento del locale è a tema.

Ci siamo innamorati di questo vino, dei suoi colori, della sua etichetta e abbiamo deciso di dedicargli non solo un menù ma anche l’atmosfera della nostra piccola bottega di piante aromatiche con cucina”, dicono i titolari del locale.

Nel menù: focaccina calda con ricotta, maggiorana, miele e pistacchi, caserecce con mentuccia, pesce spada e pomodorini, tartare di gamberoni rossi, con mele, sedano, scaglie di mandorle e olio al basilico, cannolo scomposto.

Cena su prenotazione: antipasto, primo o secondo, dolce e bottiglia di Floramundi 35€ a persona.
Antipasto, primo, secondo, dolce e bottiglia di Floramundi 45€ a persona.

La cena Floramundi, fino al 2 settembre è prenotabile direttamente nella sezione prenotazioni del sito www.ortomilano.it e si puo’ pagare tramite Paypal con un piccolo sconto.

Aperitivo dalle 19: calice di vino Donnafugata e panelle (piatto dello street food palermitano, a base di farina di ceci). 8€

Orto, erbe e cucina, è un luogo di poesia,  l’incontro tra natura, piante aromatiche e rispetto in cucina della materia prima. Le erbe aromatiche proposte seguono il loro naturale ciclo di vita biologico, le piante crescono all’aria aperta, non vengono coltivate in serre riscaldate artificialmente. Dal dolce al salato c’è semplicità e ingredienti di alta qualità, così da esaltare l’esperienza culinaria e la semplicità che si ritrova anche nella creazione della ricetta.

Nel dehor con tavolini e sedie e tanti vasetti di piantine aromatiche, dove ci si puo’ dare appuntamento come in una vera e propria bottega di aromi con annesso laboratorio culinario dal quale escono gioielli gastronomici.

Il locale è nato da un’idea di Massimo Pappalardo e Umberto Gini, In cucina Luca Cislaghi. Le piantine sono tutte in vendita e provengono da un vivaio biologico dove crescono all’aria aperta e mai in serre riscaldate artificialmente e resistono al clima cittadino. Un’esperienza unica, da provare per l’originalità e la qualità della cucina, un tuffo nella Sicilia da maggio  a settembre.

Orto Erbe e Cucina, via Gaudenzio Ferrari 3, Milano, tel 02.83660716 www.ortomilano.it